_ Home

Osservando il costante rinascere delle cose, la ciclicità della natura, l’uomo percepisce l’esistenza di una curva, al di là della quale inizia il declino: quindi, lo scorrere del tempo come dimensione incontrollabile.

La ricerca della rappresentazione di questa dimensione immateriale rappresenta un punto di riflessione sulla percezione.

Il tempo è il fluido in cui siamo immersi dalla nascita, l’elemento con cui percepiamo quello che ci sta attorno.

L’espressione guadagna senso e prende stabilità se contestualizzata nell’epoca in cui viene messa in atto; così come accada per il luogo in cui viene raccontata.

L’arte ha la forza di riuscire a raccontare la società pur escludendo il mondo, creando un istante di sospensione dal reale.

Nell’opera d’arte contemporanea è importante il risultato finale quanto il processo di creazione dell’opera stessa.

Annunci